Top
  >  Grammatica   >  11 espressioni con CI che gli italiani usano ogni giorno
espressioni con ci

Il ci italiano crea spesso molti problemi agli studenti stranieri, soprattutto quando si interagisce con espressioni idiomatiche. Pertanto, in questo post ti spiegher√≤ il significato e come usare le espressioni italiane pi√Ļ frequenti in cui si usa ci!

Le espressioni pi√Ļ comuni con CI in italiano

1. Pensarci

Oltre al significato di pensare a qualcosa o a qualcuno (- Pensi mai al tuo esame? – S√¨, ci penso spesso) questo verbo significa “provvedere” (agire), risolvere un problema, trovare una soluzione.

Esempio:

  • Bisogna organizzare la festa di compleanno di Maria, ci pensi tu?
  • S√¨, ci penso io

2. Crederci

Questo verbo significa “credere in qualcuno o qualcosa“.

Esempio:

  • Tu credi in Dio?
  • S√¨, ci credo!

3. Volercene

Questo verbo √® usato principalmente in espressioni esclamative, con il significato di “√® necessaria molta dedizione o tempo“.

Esempio:

  • Quando andrai in Italia?
  • Beh! Tra 1 anno, Ce ne vuole ancora!

4. Prenderci gusto

Questa espressione indica la ripetizione di un’azione che inizialmente √® considerata noiosa, inutile o fastidiosa, ma che col tempo d√† sempre pi√Ļ piacere nel farla.

Esempio:

  • Ehi, ma tu non odiavi gli asparagi e adesso li mangi?¬†
  • S√¨, ma la mamma di Chiara li prepara spesso e ci ho preso gusto.

5. Starci

Questa forma ha diversi significati idiomatici oltre al significato originale di “entrare, poter contenere”: In questa sala ci stanno 100 persone

  1. Starci con qualcosa: si usa in 3a persona singolare (per oggetti singolari) o plurale (per oggetti plurali), per indicare che “va bene, √® perfetto, √® appropriato”.

Esempio:

  • Ti va un caff√®?
  • S√¨! Ci sta proprio adesso, dopo il pranzo prima di iniziare il lavoro!

2. Starci con qualcuno: ha due significati diversi:
“essere d’accordo, unirsi, partecipare”, generalmente usato quando viene fatta una proposta.
“Mettersi a disposizione per un approccio amorevole”.

Esempi:

  • Marco, domenica voglio fare una piccola riunione a casa, vieni?
  • Certo, ci sto!¬†
  • Piero, Marta √® bellissima, mi piace molto
  • Lei ci sta

6. Tenerci (a)

Questa espressione può essere usata in due modi:

  • tenerci (a qualcosa o qualcuno = a qualcosa o qualcuno): significa volere, provare affetto, essere attaccati a quella persona o cosa.
    • Ma guarda, lei sempre indossa abiti nuovi
    • S√¨, ci tiene molto alla moda
  • tenerci (a + verbo): si usa per indicare che si vuole seriamente che qualcosa accada (o non accada).
    • Ci tengo a fare bella figura alla seduta della tesi domani

7. Saperci fare (con qualcosa)

Questa espressione significa “essere abile, intelligente, competente nel proprio lavoro o in qualsiasi attivit√†“.

Esempio:

  • Quell‚Äôuomo ha avuto un incidente stradale… Per fortuna c’era un dottore vicino che ci sapeva fare e l’ha salvato!

8. Saperci fare (con qualcuno)

Questa espressione significa “sapere come comportarsi correttamente e appropriatamente nei confronti di una persona o di un gruppo di persone, a volte per i propri obiettivi personali”.

Esempio:

  • La baby sitter di mia sorella √® bravissima, ci sa fare con i bambini.

9. Non vederci pi√Ļ dalla fame

Questa espressione si usa quando si ha molta fame e si comincia a sognare con gli occhi aperti nel cibo.

Esempio:

  • A che ora finisce questa riunione? Non ci vedo dalla fame!

10. Ci vediamo / ci sentiamo

Quando si parla con gli italiani, per telefono, Skype, e-mail o WhatsApp, è abbastanza comune sentire queste due espressioni alla fine di una conversazione.

  • ci sentiamo: si usa quando sappiamo che parleremo ancora, prima o poi, con quella persona, ma non “visivamente”.
  • ci vediamo: indica che sai che devi rivedere quella persona prima o poi, in video o di persona.

Esempi:

  • Ciao, ti ho chiamato per sapere come stai! Tutto bene?
  • Si, tutto bene ma scusami, sono un po‚Äô indaffarato ora, ci sentiamo dopo?¬†
  • Ciao cara, domani vorresti venire con noi al cinema?
  • S√¨, certo, ci vediamo

11. Mettercisi

Il verbo “mettercisi” significa fare qualcosa con dedizione e seriet√†, tanto da ottenere un buon risultato.

Esempio:

  • Il prossimo mese presento l’esame di certificazione d’italiano
  • Se ti ci metti, sono sicura che ci riuscirai

Se vuoi trovare esercizi di grammatica su questo e altri argomenti visita il sito web di Impariamo l’italiano.

post a comment

×

Ciao! ūüĎŹ

Bienvenid@ a Italiano al Caffè cuentame como puedo ayudarte...

×