Top
  >  Italia   >  Venezia e la sua laguna – Sito UNESCO
Venecia y su laguna

Tra i siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO c’è la città di Venezia e la sua laguna. Situata nella regione Veneto dell’Italia nord-orientale. Fondata nel V secolo e sviluppata su più di 118 piccole isole, Venezia divenne una grande potenza marittima nel X secolo. Tutta la città è uno straordinario capolavoro architettonico in cui anche il più piccolo edificio contiene opere dei più grandi artisti. Giorgione, Tiziano, Tintoretto, Veronese, solo per citarne alcuni.

Nella laguna, che copre un’area di oltre 50.000 km², natura e storia si intrecciano dal V secolo, quando le popolazioni veneziane, per sfuggire alle invasioni barbariche, trovarono rifugio sulle isole sabbiose di Torcello, Jesolo e Malamocco. Questi insediamenti temporanei divennero gradualmente permanenti e quello che iniziò come un rifugio per agricoltori e pescatori della terraferma divenne una potenza marittima.

Questo è il sesto articolo di una serie di 55 voci dedicate ai 55 siti italiani dichiarati dall’UNESCO patrimonio dell’umanità. La mia intenzione è quella di farvi conoscere ogni angolo del paese più bello del mondo e voglio farlo attraverso il suo patrimonio.

 

1987 Venezia e la sua Laguna – Sito UNESCO – MiBACT y RAI Storia

In qualsiasi ora, in qualsiasi stagione, con qualsiasi condizione tu decida di visitarla,sarai colto dalla stessa meraviglia. Ti chiederai come è possibile che qui, tra le acque ribollenti da una Laguna marina punteggiata da decine di isolotti e barene sia nata tanta bellezza, dovrai allora riavvolgere il tempo per cercare una risposta fra le tante plausibili.

Fu la ricerca di un rifugio dalla furia barbarica a spingere uomini e donne su questo arcipelago di terra affiorante e a farne un luogo ospitale e accogliente, una città unica è irripetibile. E furono la sete di scoperte dei suoi viaggiatori, le abilità  marinare dei suoi uomini, l’intraprendenza dei suoi mercanti a renderla signora dei mari, ponte tra oriente e occidente, serenissima repubblica la cui fama oltrepassò i confini dell’Adriatico e del mediterraneo. In questo periodo di florido dominio divenne scrigno impareggiabile di complessi monumentali traguardi architettonici mirabilmente adattati a un ambiente urbano così difficile da addomesticare.

E quando il suo potere marítimo cominciò a tramontare il suo splendore si perpetuò attraverso la ricchezza culturale che aveva creato grazie a tutti gli artisti, gli umanisti, gli scienziati, che avevano scelto come casa questa città lagunare, che dipinsero, cambiando totalmente la percezione dello spazio, della luce e del colore che si innamorarono della sua essenza, si indignarono della sua decadenza ma non seppero mai rinunciarvi e oggi questa città, questo luogo unico, opera d’arte senza eguali è ancora animato di vita, di voglia di esibire, ospitare e produrre bellezza in un equilibrio fragile che ciascuno di noi è chiamato a preservare.

Quanto sopra è la trascrizione del video della campagna del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in Italia.

Venezia, un eccezionale sito archeologico ancora pieno di vita

Venezia e la sua laguna è essa stessa una testimonianza del suo passato, un ponte tra Oriente e Occidente, tra Islam e Cristianesimo, e vive nelle migliaia di monumenti e vestigia di epoche passate.

Ha una serie di complessi architettonici ineguagliabili che ricordano lo splendore della Repubblica. Dai grandi monumenti, come Piazza San Marco e la Piazzetta (la Basilica, il Palazzo Ducale, la Biblioteca Marciana, il Museo Correr, le Procuratie Vecchie) alle residenze più modeste nelle “calli” e nei “campi” dei suoi sei “sestieri”, passando per le Grandi Scuole, gli ospedali delle Scuole e le istituzioni caritative o di mutuo soccorso del XIII secolo.

Nell’area mediterranea, la laguna di Venezia rappresenta un esempio eccezionale di habitat semilacustri, che sono diventati vulnerabili a causa dei cambiamenti naturali e climatici. In questo ecosistema interconnesso, dove i banchi di sabbia sono importanti quanto le isole, le case costruite con pali, i villaggi di pescatori e le risaie, così come i palazzi e le chiese, devono essere protetti. Venezia è quindi il simbolo della lotta vittoriosa dell’uomo contro gli elementi e della sua capacità di dominare una natura ostile.

Venezia e la sua laguna, conosciuta come la “Regina dei mari”, è direttamente e tangibilmente associata alla storia dell’umanità che ha esteso i suoi orizzonti oltre la laguna e il mare. Fu da Venezia che Marco Polo (1254-1324) partì alla ricerca della Cina.

Se vuoi avere più informazioni su questo posto e come visitarlo, vai a vedere su pagina oficial

Fonte:

Leggi più su Viaggi

.

post a comment

×

Ciao! 👏

Bienvenid@ a Italiano al Caffè cuentame como puedo ayudarte...

×
Close Bitnami banner